Rosamunda Temporary Shop @ Torino

Rosamunda è un brand di abbigliamento prèt-à-porter donna interamente realizzato in Italia, esclusivamente utilizzando le migliori fibre e i migliori tessuti. Un marchio senza tempo, che basa i suoi valori sull‘artigianalità e il miglior rapporto qualità-prezzo.

Grazie al suo successo, Rosamunda ha deciso di spostarsi a Torino per soli 3 giorni. E’ in queste 3 date che avrete la possibilità di fare dello shopping esclusivo e di nicchia direttamente nella vostra città, ed in pieno centro.
Ospiterà il marchio Rosamunda il locale esclusivo Società Anonima, in via Pietro Micca 12.
Sotto i portici di una delle vie più storiche di Torino, vi aspettiamo per un caffè, una merenda o due chiacchiere per poter toccare con mano la qualità e i materiali preziosi utilizzati per la primavera/estate 2013 firmata Rosamunda.
Proverete, indosserete e farete affari in un clima di estrema convivialità e simpatia.

Della stessa casa sono le originalissime t-shirts A ME MI!
Saranno presenti all’evento ed in vendita per un tempo limitatissimo!
amemi

Aperitivo di inaugurazione fissato per Venerdì 24 maggio 2013 dalle ore 19. All’evento saranno presenti le Fashion Bloggers della città, pronte a consigliarvi i migliori abbinamenti e capi per la primavera estate!

rosamunda locandina piccolo

Rosamunda Temporary Shop
venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2013
Venerdi dalle 15 alle 20
sabato e domenica dalle ore 10 alle 20
@Società Anonima
Via Pietro Micca, 12, Torino

ART meets FASHION – resoconto della serata!

Vorrei iniziare questo post con un <3, perchè il cuore è stata la forza motrice di questo progetto.
La passione determina la buona riuscita di un’iniziativa!
L’evento di ieri sera è stato un matrimonio tra moda e arte, legato da convivialità ed originalità. Nulla sarebbe stato senza i 12 giovani talenti selezionati da Silk and Scissors, i fantastici proprietari del Boccaccio 80 e le bloggers che hanno condiviso l’evento. Senza contare il meraviglioso lavoro di live painting di Massimo Sirelli, le interviste alla sottoscritta e ai migliori designers a cura di Stefano Gnech, e soprattutto grazie a tutti voi, che siete passati a curiosare. Grazie anche a Federica Torchia per l’aiuto di allestimento e il trucco!

Io sono ancora in totale hangover, ma non vedevo l’ora di pubblicare le foto scattate da Chiara Girivetto, amica e trendsetter di The Fashion Suburbs. Share with love :)

DSC_0793

t-shirt del brand DUEDIPICCHE indossata da Valentina

Leggi tutto

Storia di due snob fashion e annoiate

Impazzire per trovare una location al chiuso deserta. Non trovarla, fregarsene altamente, e iniziare lo shooting all’interno del Burger King di un centro commerciale, vestite da matte, contornate da bambini brufolosi incuriositi dal casino che stavamo facendo.
Io e Giulia (potete vedere il suo post qui) davanti la camera, Marta dietro l’obiettivo.
Ogni shooting una storia. Questa è la nostra.

Questa è la storia di due signorine annoiate, amanti della moda al punto di essere snob con chiunque non vesta come loro.
Una ricca collezione di cappelli e due look completamente diversi. La bionda odia passare inosservata e abolisce i toni scuri, cosa che la mora compensa.
Un veloce pranzo in un fast-food come fuga da una vita di ostenti, quasi raccapricciate dall’idea di dover sedere in mezzo alla gente comune.

2 3 7 10 11 12 13 14 16 18 20 21 23 25

Indossavo
Abito: Aqua
Cardigan: Northland
Cappello borchie: Zara
Collant: Zara
Collana fluo: H&M
bracciale-orologio: Nixon

Fashion bloggers: the Dinner

Una location fashion: l’Azimut Club, discoteca-ristorante di via Modena 55.
12 ragazze: only fashion bloggers di Torino.
In comune, ovviamente, la passione per la moda, la simpatia e la voglia di fare network.

Eccoci qui, al nostro primo incontro ufficiale, dove abbiamo fatto amicizia, abbiamo bevuto buon vino e fatto tante risate.
Sarete curiose di sapere quali bloggers hanno partecipato, vero?
Eccole qui, in ‘ordine di tavolo’ (così, giusto per essere un po’ fantasiose), ad esclusione ovvia di me e Marta che ovviamente c’eravamo:

- Giulia Napoli di One More Addiction.
Con la sua solita sbadataggine è riuscita a far arrivare una macchinata di bloggers in ritardo di 40 minuti. Ormai la conosco e le voglio bene anche per questo :)

Nicoletta Capello di Mondo Make-Up.
Dice: ”Ho lavorato fino ad ora facendo quello che dovevo fare, ora finalmente faccio quello che mi piace”. E fa bene!

Emily Grosso di Emily’s Fashion Diary.
E’ la semplicità fatta a persona. Modesta e tenera!

Carla Carnicella di L’angolo di Carla
Bellissima e dolce, era la più giovane del tavolo: classe ’95 e già youtube vlogger!

Serena Minetto di The Chic Way
Blogspot le ha bannato il blog che aveva prima. Ha dovuto ricominciare tutto da capo, ma sicuramente con più grinta!

Chiara Girivetto di The Fashion Suburbs
Come sapete collabora anche lei con Silk and Scissors. Chiedile qualsiasi cosa riguardo la moda è lei ti risponderà.

Elisa Raimondo di The Fashion Scan
Perennemente con il sorriso sul volto, anche se si è appena slogata la caviglia. E’ l’ottimismo fatto a persona!

Eleonora Gavino di Chimicamente Fashion
Dalle 3 ore e lei ti parlerà ininterrotamente di tutto quello che le passa per la testa. Mangiatrice di uomini e di pietanze thailandesi.

Stefania Manfrè di Chicchissima
In dolce attesa, ha più tempo per scrivere sul blog ora. In arrivo novità ed una bella bimba!

1

2

3

4

5

6

7

Foto: Elisabeth Sinisi

ps: abbiamo mangiato TANTO e BUONO :)

Bloggers nei paraggi, fatevi sentire: la prossima cena la faremo anche con Voi!

Beth

Hipsters paparazzi @ Busters Coffee

Paparazzate sorseggiando caffè americano. Il sogno di tutte. Noi (e chi sennò) abbiamo provato ad entrare nella situazione del ‘vip da Busters Coffee‘ (ahimé lo Starbucks a Torino ancora non esiste), facendoci immortalare da Marta.

Ecco il risultato di una mattinata invernale da 15 gradi – wow – e un look più hipster del solito, addizionato a caffè lunghissimo (un orrore per le mie papille) e muffins come se piovessero.

Dietro un film di vetro ed una nuvola di chiacchiere con Giulia Napoli.

11

13 12 10  15   17 19 21 22 24 25 26 27 28  30 31  33  36 37 40 39 41 42

Il trio #facciadatriglia vi saluta, calorosamente. Non ci siamo photoshoppate le occhiaie, come avrete notato.

Indossavo:

Maglia e occhiali: vintage
Leggins: La Redoute
Colletto: regalo!
Cappello: Conte of Florence
Piumino: Rue de Paris
Guanti: Moschino
Borsa: direttamente da un mercatino marocchino!
Scarpe creepers: Pittarello
Calze borchiate: Alto Milano

2 1
_DSC0880

Tenuta da (mio) ufficio

Nel mio ufficio nessuno è obbligato a pettinarsi, a incravattarsi e a lucidarsi le scarpe.

Sarà perchè nel mio ufficio ci sono solo io, e ogni tanto Marta che mi fa compagnia.

E così, su due piedi, lei arriva e vuole farmi delle foto per il blog. Anche e soprattutto quando non mi sono pettinata. Capita sovente, circa 4 giorni alla settimana.

Sono una delle poche che detesta la piega fresca del parrucchiere. Non mi sento libera di scodinzolare il mio codino e di sparpagliarmi la chioma qua e là.

E alla fine, tra capelli e gonne all’aria, l’aria si muove e ti senti ‘free’.

T-shirt: Happyness is a tee

Gonna: Zara

Sneakers: no brand

Foto: Marta Lo Bracco

 

Military look

Per confondersi, ma non troppo, tra la folla metropolitana, ecco un look più autunnale che invernale, ma vista la giornata ”calda” di Torino, possiamo anche paragonare questo venerdì ad una domenica di novembre.

To be confused, but not too much, in the city’s crowd, here is a look more autumnal, but given the day ”hot” in Turin, we can also compare this Friday to a November’s Sunday.

Il modello biondo è il mio cane da ”guardia”, Iago.
Indosso:
Cardigan ONLY
Cap ZARA baby (sì, mi stava, che c’è di male?)
t-shirt handmade by me
leggins Benetton
stivali Janet&janet

The blonde model is my ”guard” dog, Iago.
I wear:
Cardigan ONLY
ZARA baby cap (yes, what’s wrong?)
t-shirts handmade by me
Benetton leggings
Janet & Janet boots