My Jean Louis David experience

Siete aggiornatissime sulle nuove tendenze in fatto di moda, ma non sapete invece quali sono le novità hair?
Basta con il classico shatush visto e rivisto tra le dive della tv; ora si volta pagina e Jean Louis David ci ha mostrato COME!

elisabeth
Leggi tutto

WE LOVE DESIGN

We <3 design

 welovedesign

We Love Design è un evento volto alla condivisione di nuovi talenti. 9 designers del panorama torinese + 1 milanese si sifderanno a colpi di installazioni.
Martedì 26 febbraio, dalle 20 alla mezzanotte, avrete la possibilità di fare shopping di nicchia , sorseggiando drinks e sfiziandovi con un apericena davvero particolare.

Leggi tutto

We <3 Design: soon @ Torino

Ci siamo.
Dopo il successo dell’evento ART MEETS FASHION, che ha visto come protagonisti 12 designers di Torino e zone limitrofi, sono più carica che mai per presentarvi il prossimo, dinamico progetto.
We love Design non sarà solo un allestimento di dieci nuovi designers selezionati da Silk and Scissors, ma sarà una piazza di idee in movimento; voglio stupirvi e sto per questo motivo escogitando per voi una sorpresa.
Cosa posso svelarvi al momento?
Vi dò qualche veloce indizio..

1. l’apericena non sarà solo italiano, ma questa volta si fonderà con una cucina giapponese molto, ma molto particolare…2. le bloggers torinesi avranno un loro spazio dedicato, dove potrete facilmente riconoscerle e scambiare consigli e foto insieme…
3. uno dei designers coinvolti vi stupirà con un ‘cambio di scena‘ durante la serata…
4. per le partecipanti più vanitose molte sorprese in arrivo

Vi ho già detto troppo: durante questo fine settimana vi darò qualche altra piccante informazione.
Per il momento lasciate l’agenda libera per martedì 26 febbraio, dalle 20 a mezzanotte circa.
Una nuova Notte da Leoni sta per avere inizio.

welovedesign

Beth

Art meets Fashion: l’evento dei nuovi talenti @ Torino

Anche Torino è città di moda e design.

Siete ufficialmente invitati all’evento

ART MEETS FASHION

locandina def

martedì 5 febbraio
dalle 20 alle 00
@ Boccaccio
via Boccaccio 80, Torino

11 giovani designers selezionati da Silk and Scissors
creeranno uno spazio espositivo temporaneo ad alto tasso d’originalità.

Durante la serata spazierete tra:
live photo a cura di

Stefano Gnech, giornalista e fotografo de ”Il Giornale Web
Chiara Girivetto, trendsetter di The Fashion Suburbs e collaboratrice di Silk and Scissors

live painting a cura di

Massimo Sirelli, insegnante allo IED e pittore street-style dall’anima pop
Portategli la vostra rivista preferita e ve la customizzerà trasformandola in opera d’arte!

happy hour (10 € prima consumazione con apericena, 5 € le seguenti – ingresso gratuito, consumazione facoltativa)

I designers da me selezionati (con grande fatica.. Non è facile trovarne a Torino!) saranno:

Due di Picche

duedipicche
Crew di Aosta e organizzatori d’eventi, i Due di Picche si sono inventati una filosofia di vita che spazia dal divertimento alla presa in giro. Troverete la loro collezione di t-shirts per uomo e donna.

ED Design

elisa ed design
Elisa e Dina, rispettivamente figlia e mamma, si sono tirate fuori dalla crisi inventandosi il mestiere della ‘creatrice’. Sfornano quotidianamente bijoux, borsette, magliette. Only for women.

Ooze

g(1)
Giovanissima sarta esperta (un abito da lei me lo sono anche fatto fare), Giada lavora nel laboratorio sartoriale di famiglia. Come ogni creativa che si rispetti, sta intrapredendo la sua strada con una collezione street-style molto giovanile.

Serena Poletto Ghella

serena
Serena è una delle designers che a Torino ormai hanno un nome. Usa solo tessuti colorati di altissima qualità e veste solo le donne. E poi è un personaggio: è perennemente incasinata e irraggiungibile, ma sarà per questo che è così originale?

Marco Cricchio

marcocricchio
Uno dei rari ragazzi usciti dallo IED con la passione per il mondo della maglieria, a tal punto da saper fare a maglia come in pochi sono in grado di tramandare. Vi susciterà grande interesse con la sua collezione uomo. Se siete appassionati di knitwear, noterete gli intarsi, così originali che ormai sono il suo marchio di fabbrica.

Studio Double-ei

doubleie
Un duo di designers di gioielli da Milano, creano quelle chicche che ‘devi avere’. Forme geometriche e materiali sintetici, arricchiti da borchie, teschietti e colori fluo (che a noi piacciono tanto). Scommetto che ne farete scorta.

MoistandTurchetti

moist
Ancora studenti, ma già con le idee chiare. Il duo di fashion designers che disegna, crea e cuce senza l’aiuto di nessuno. Il loro allestimento sarà sicuramente quello che vi salterà per primo agli occhi.. Non vi voglio svelare troppo; vi dico solo che sono già usciti su diversi editoriali.

Les Bignoles

selvaggia
Selvaggia, aka blogger e amante della pole dance, ha davvero creato una novità nel campo del gioiello. Il suo fidanzato mosaicista l’ha aiutata a sviluppare la tecnica del mosaico tridimensionale per gioielli, la stessa che le ha permesso di sviluppare nuove forme musive nell’aria, che prendono il nome di vertical mosaic.

Chiara Fustillo

chiara
Ogni tanto, nell’armadio di una donna, deve entrare qualche abito da sera, qualche strascico e velo. Chiara disegna e cuce abiti da cocktail e da soirée, accompagnata sempre (e forse anche martedì..) dalle sue modelle affezionate.

Falabrac

Schermata 2013-01-23 a 10.07.36
Io li chiamo gli architetti della gioielleria. Opere meravigliose che sembrano palazzi futuristici in scala. Indossarli è un po’ come avere un monumento come anello o come ciondolo. Ve ne innamorerete come è successo a me.

Design O

lenuta moscaliuc

Lenuta Moscaliuc (ma chiamatela Ely) è interior e product designer. Porterà alcuni dei pezzi della sua collezione di prodotto, frutto di anni di studio a Firenze.

Che Chicca!

chechicca

Nadia non è nata con la camicia, ma con in mano ago, filo e perline.
Si lascia ispirare dai colori e dalle forme. Usa la macchina da cucire per passione e intreccia collane di perline per dedizione.

Vi aspetto numerosi :)
Beth

Laundry style

In lavanderia una persona normale cosa fa? Lava i panni e li asciuga.

Io cosa faccio? Mi infilo intera nell’asciugatrice.
Io e Marta abbiamo deciso che dobbiamo scrivere il copione di un nuovo thriller: la donna nell’asciugatrice.

Racconterebbe di una ragazza che, trovandosi lanciata in una nuova città per via di un nuovo lavoro, deve aggiustarsi tra un appartamento di 20 mt e i servizi della città.

La ragazza, Elizabeth con la Z, è ormai entrata in sintonia con il proprietario della lavanderia, il quale le regala smancerie e sguardi nascosti al limite del pudore.

Un giorno, però..

Un giorno la ragazza si accorse di essere sola nella lavanderia. Le luci iniziavano a spegnersi, una ad una, il silenzio faceva più rumore di un’esplosione. I passi, dell’uomo che la conosceva bene, si facevano sempre più ritmati e veloci.
Elizabeth non sapeva se respirare.
In mano aveva ancora la biancheria intima appena lavata. La avvolgeva tra le mani come se dovesse stritolare un criceto fino ad ammazzarlo.

Beh, questa storia inizia a piacermi. Mi sa che la continuo la prossima volta!!

Servizio fotografico FANTASTICO di Marta Lo Bracco (in arte Matje Lille)

Location: Wash Bubble Bar, via Cernaia 25D, Torino

T-shirt e gonna: Bershka

Scarpe: Tally Weijl

Trucco: Kiko