Una giornata con Hony



Stylist di sè stesse: questo era il motto dello style lab creato per Hony all’interno dello showroom torinese Lab14.
Oggi vi mostro i 3 look che più mi si addicono. Come sempre ho bisogno dei vostri consigli: quale preferireste indossare?
hony, blogger, elisabeth sinisi
Leggi tutto

#MATCHYOURSOCKS

matchyoursocks altomilano silkandscissors

Quando dico calze dico Alto Milano.
A volte mi capita di scegliere un look partendo dal basso, e non mi riferisco sempre alle scarpe; se avete in mano un paio di socks-gioiello non potete che partire da quelli!

Leggi tutto

#vivodicorsa – Mico Sport

Quando Mico Sport mi ha chiesto di indossare e vivere un loro capo utilizzando il tag #vivodicorsa ho pensato che, dopotutto, forse mi conoscono già abbastanza.

vivodicorsa
Leggi tutto

remembering 90s

11Sono di classe ’87. Ho vissuto gli anni ’90 nel pieno. Ricordo la musica ascoltata dalle cassette, quando per tornare indietro di una canzone dovevi riavvolgere il nastro col dito o con la matita; la moda delle Big Babol e di chi faceva la bolla più grande; le prime platform di Superga (identiche alle attuali) e quelle oscene copiate dalle Spice Girls (che oltretutto mi stavano malissimo).
Leggi tutto

Military look

Per confondersi, ma non troppo, tra la folla metropolitana, ecco un look più autunnale che invernale, ma vista la giornata ”calda” di Torino, possiamo anche paragonare questo venerdì ad una domenica di novembre.

To be confused, but not too much, in the city’s crowd, here is a look more autumnal, but given the day ”hot” in Turin, we can also compare this Friday to a November’s Sunday.

Il modello biondo è il mio cane da ”guardia”, Iago.
Indosso:
Cardigan ONLY
Cap ZARA baby (sì, mi stava, che c’è di male?)
t-shirt handmade by me
leggins Benetton
stivali Janet&janet

The blonde model is my ”guard” dog, Iago.
I wear:
Cardigan ONLY
ZARA baby cap (yes, what’s wrong?)
t-shirts handmade by me
Benetton leggings
Janet & Janet boots

Cosa mettere a Capodanno

Sono certa che il 90% delle ragazze tra i 15 e i 28 anni oggi è andata a fare shopping per trovare l’abito giusto per Capodanno (nonostante la crisi). Per fortuna catene low cost come Tally Weijl, Stradivarious e Berska ci permettono di indossare capi sberluccicosi a meno di 50 euro. E allora perchè non cambiarlo tutti gli anni?
Io però, che come già vi avevo detto, non ho (per fortuna) le mani bucate, quindi ho tirato fuori i miei ‘pezzi cult’, ossia quel guardaroba che indossavo abitualmente e con scioltezza il sabato sera. Sì, era il mio periodo ‘sweet 18′ e amavo ricoprirmi di piume, glitter, strass..Insomma, tutto ciò che non poteva, neanche ad una talpa senza occhi, passare inosservato.
Per fortuna però che non ho buttato via niente: penso sempre che alle mie figlie (casomai in un futuro…) farà piacere ereditare dei buoni pezzi vintage della mamma!
Ed ecco qui che ho riesumato giacche di paillettes, tubini glitterati, calze da panterona (che per fortuna sono tornate di moda) e piume, occhiali da diva, papillon, collane pazzesche..Il bello è che non avete ancora visto tutto. Un po’ per volta vi farò scoprire la mia hit list!

Questo è un outifit perfetto per l’ultimo dell’anno, che ne dite? Pizzo e paillettes!

Un po’ di piume per le più audaci, ma soprattutto per chi vuole fare come il pavone quando rizza la coda..

E un bel paraorecchi di pelo eco!
E tu come ti vesti a Capodanno??

Beth